RUG-O-RAMA

MDW 19

presented @5vie/Milan/April 2019

Rug-o-rama, progetto realizzato in collaborazione con FORO Studio, è una serie di arazzi di materiali diversi, puro omaggio alla città di Milano. Con l’animo da innamorati i designer raccontano le molteplici identità della metropoli, facendo della sua bellezza la loro bellezza, filtrandola con l’occhio attento di chi, attraverso il lavoro creativo, ogni giorno è impegnato ad avvicinare il tangibile all’intangibile.

La sfida è quella di trasmettere la forza di un luogo in un prodotto d’arredamento - l'arazzo in questo caso - dove la concretezza dei materiali incontra l’impalpabilità delle emozioni. Il prodotto finale ha le sue radici nel territorio, ma al tempo stesso è libero di raccontare tante storie diverse in tanti luoghi diversi.

ll concept prevede l'utilizzo di materiali di recupero provenienti dall’industria e dall’artigianato locale del settore dell’arredo, con lo scopo di dare loro nuova vita, trasformandoli in pezzi unici d’arredo. Tali materiali sono intrecciati a mano su un supporto reticolare che conferisce una solida struttura di ancoraggio. L'esposizione guida lo spettatore in un percorso visionario ed eterogeneo alla ricerca della giusta prospettiva.

Rug-o-rama, project in collaboration whit FORO Studio, is a series of tapestries made of different materials, a sincere homage to the city of Milan. Deeply in love with this metropolis, the designers convey its various identities, making its beauty their beauty, filtering it with a careful eye of those who, through creative work, every day are committed to bringing the tangible into the intangible.

The challenge is to transmit the strength of a place into a furnishing product - the tapestry in this case - where the concreteness of the materials meets the impalpability of the emotions. The final product has its roots in the territory, but at the same time it is free to tell many different stories in many different places.

The concept envisages the use of recycled materials from the local handcrafts and industries, with the aim of giving them new life, transforming them into unique pieces of furniture. These materials are intertwined by hand on a reticular support which gives it a solid anchoring structure. The exhibition guides the spectator on a visionary and heterogeneous journey in search of the right perspective.

ARAZZO "MEDIOLANUM"

L'arazzo Mediolanum è caratterizzato da un grande triangolo apicale dorato, composto da più elementi quadrati in tessuto spalmato. Tale triangolo sovrasta i diversi riquadri materici assemblati con diversi elementi di passamaneria. In un sapiente gioco di dominanti verticali e orizzontali, l'arazzo si ispira alla solenne monumentalità, ai vezzosi salotti buoni e ai cortili celati nel cuore antico della città.

This tapestry is characterized by a large apical golden triangle, composed of several square elements made up of a coated fabric. Beneath this triangle, there are panels composed by different materials and assembled with different trimming elements. In a clever vertical and horizontal dominant game, the tapestry is inspired by the solemn monumentality as well as the elegant parlors and the courtyards hidden in the ancient heart of the city.

ARAZZO "PORTA VENEZIA"

Nell’arazzo dedicato a Porta Venezia, oltre mille zip colorate digradano verso una cascata di frange di velour bianco. Ad incorniciare la molteplicità di colori che simboleggiano il melting pot cittadino, un assemblaggio di frange di nappa nera che allude all’ingresso della città attraverso i caselli daziari.

Over a thousand coloured zips slope towards a waterfall of white velour. Framing the multiplicity of colours that symbolise the city's melting pot, an assemblage of black tassel fringes that look at the city through the ancient custom houses.

ARAZZO "NAVIGLI"

NAVIGLI è un arazzo che rappresenta la stratificazione storica che in queste aree è più percepibile che in altre zone della città. Dall’alto verso il basso uno spesso e variopinto layer di cascame di cotone simboleggia la vitalità caotica, e cede il passo a due livelli di pellame rovesciato sui quali sono incastonati diversi elementi di passamaneria che richiamano l’effetto erosivo delle acque. Chiude la composizione una serie di frange in pelle blu che alludono alle cascate delle chiuse leonardesche.

NAVIGLI is a tapestry representing the layers of history, which is more noticeable in this area than in others.  From the top to the bottom, a thick and colourful cotton layer symbolises the chaotic vitality; moreover, two levels of overturned leather on which several trimming elements are embedded, recalling the erosive effect of the water. The composition is completed by a number of blue leather fringes that allude to the waterfalls of Leonardo's sluices.

ARAZZO "QUADRILATERO"

L’arazzo che rappresenta il celeberrimo quadrilatero della moda è realizzato con oltre duemila maxi-paillettes fustellate ed annodate a mano, realizzate a partire da pellami di recupero. Nove steli dal vago ed elegante richiamo decò sono contraddistinti da cinque differenti campiture cromatiche, e sono un diretto riferimento al fulgore glamour delle vetrine che si susseguono lungo le vie del quartiere.

This tapestry represents the famous Quadrilatero della Moda (Fashion Quadrilateral) and it is realised with more than two thousand maxi-paillettes die-cut and knotted by hand, made from recycled leather. Nine deco-style stems are characterised by five different chromatic backgrounds, becoming a direct reference to the glamor of the shop windows that follow one another along the neighborhood's streets.

ARAZZO "CHINATOWN"

L’arazzo dedicato alla zona Sarpi fa diretto riferimento alla cultura del quartiere: una curvilinea pezza di cavallino tinto rosso campeggia a tutta altezza su una maglia polimerica di color blu notte. Contornata da setosi ciuffi vermigli, che danno alla composizione le sembianze del tradizionale dragone, è l'incarnazione del concetto positivo di Yang. Due fitte campiture materiche composte da fiori artificiali rosa simboleggiano le vivaci superdecorazioni delle vetrine, mentre sei pomelli tendicorda ammiccano alle tradizionali forme delle lanterne.

A curved piece of red-dyed leather, set on a dark blue polymer mesh, gives the appearance of the traditional shape of a dragon. Two floral compositions in pink symbolize the vibrant decorations of the shop windows, while the six knobs reminds you of traditional Chinese lanterns.

Video credits: Manuel Oldani

Partners:

ALESSANDRO IOVINE

Via Roggia Scagna, 8 - 20127 Milano

studio@alessandroiovine.it

p.iva 01879370680

privacy/disclaimer